Di recente mi è capitato di rivedere un vecchissimo e celebre TED Talk. Nel video, con pochi semplici esempi, Don Norman spiega come funzionano le nostre emozioni di fronte agli oggetti e alle situazioni, quali reazioni generano e come ci aiutano (o non aiutano) a portare a termine ogni azione. Non solo, descrive dettagliatamente come la bellezza e la felicità siano in grado di metterci nella giusta predisposizione d’animo per affrontare al meglio qualunque compito, anche il più complesso e noioso.

Chi sia Don Norman non sto qui a spiegarlo, basti dire che è uno dei padri di quella che oggi chiamiamo user experience. Oltre a essere, come è evidente, un omino estremamente buffo.

Lo voglio ripostare oggi perché è sempre molto attuale e perché è bene non dimenticare mai quanto sia fondamentale per la riuscita di qualunque attività umana avere di fronte qualcosa o qualcuno (una piattaforma, un device o anche semplicemente una persona) che ci faccia sentire bene e ci metta a nostro agio. Di questi tempi non è banale ribadirlo.