Nessuno sa trapassarti il cuore da parte a parte come Hank Moody (David Duchovny), con la sua trasandata incoscienza e l’irrazionale passione per una e una sola donna, pur potendone avere a decine. Nessun sa sezionare con lucida ironia e sapiente cattiveria tutto quello che incontra. E sempre in maniera autodistruttiva, ovviamente. E poi è perfino accaduto che la prima stagione di Californication si sia conclusa con un inatteso lieto fine: con Karen (Natascha McElhone) che pianta all’altare l’algido quasi marito per scappare con lui, il nostro antieroe romantico maledetto. Ora, come accade spesso nella vita, arriverà la parte più difficile: come riusciranno a stare assieme due che non hanno mai saputo essere semplicemente felici? E non dubitiamo che Hank saprà trovare un modo per rovinare tutto proprio sul più bello. D’altra parte siamo qui per vederlo esibirsi in ciò che gli riesce meglio.

(Grazia 1/10/2009)