Perfect timing

25 ottobre 2011Brevi dal mondo

Eppure continuo a pensare che la cosa più pazzesca di quella scena sia il perfetto tempo comico con cui si guardano. Sono quelle cose che se le provi un miliardo di volte non ti riescono. A loro è riuscita al primo colpo, vorrà  pur dire qualcosa.

People who are interested in fonts

7 settembre 2009Brevi dal mondo, Splinder

Poi non dite che sono io quella fissata. C’è gente che si fa prendere dagli attacchi isterici (via marina) perché il catalogo di Ikea ha cambiato il tipo di carattere. Il font. Ebbene sì, il font. Da Futura a Verdana. E pensare che il Verdana è da sempre il mio carattere preferito, solo che poi … Leggi tutto

Una settimana fa, un mese fa, un anno fa

7 febbraio 2009Brevi dal mondo, Splinder

La vita è uno spettacolo costruito seguendo i referti dell’ufficio marketing e i cui ricavi finiranno comunque nelle tasche del più farabutto. Tutta la vita. Anche la vita dormiente. Anche la non vita. Anche la morte. Quello che sta succedendo in queste ore attorno alla vicenda Englaro è difficilmente commentabile e altrove l’hanno già fatto … Leggi tutto

Pensieri alla fermata dell’autobus

14 gennaio 2009Blogghismi, Brevi dal mondo, Splinder

Non è che la questione dell’autobus ateo mi appassioni molto. Dal mio punto di vista se su quell’autobus trovo la pubblicità di Desperate Housewives o l’affermazione Dio non esiste ha più o meno la stessa autorevolezza, il che dovrebbe forse preoccupare più quelli che la pubblicità l’hanno ideata che quelli che la contestano. Ma prendo … Leggi tutto

These things take patience

3 novembre 2008Brevi dal mondo, Splinder, Teledipendenze

Domani sarà una giornata importante, per l’America e per il mondo intero (no, non mi riferisco solo a questo). Lo so io, lo sapete voi. Ci siamo capiti. Per questo vi esorto tutti a non farvi trascinare dall’entusiasmo prima del tempo. E il tempo, per quanto mi riguarda, arriverà solo quando tutti colorini saranno al … Leggi tutto

C’è un mondo là fuori e usa le videochiamate

15 luglio 2008Brevi dal mondo, Splinder

Stamani mentre camminavo verso l’ufficio, due ragazze davanti a me: – Ieri sera mi sono addormentata durante la videochiamata! – Eh comoda la videochiamata… – Però devi avere il 3g sul cellulare. – Sì, certo, ma io lo attivo solo prima di videochiamare.

Soluzioni semplici

6 giugno 2008Brevi dal mondo, Me, Myself and I, Splinder, Teledipendenze

Nel mondo reale sono successe diverse cose. Obama ha vinto le primarie ed è andato in onda il season finale di Lost. Solo che io non c’ero e se c’ero dormivo (per la verità ultimamente faccio poco perfino questo) e quindi al momento queste cose non esistono.

Anni di fatica e botte e vinci casomai i mondiali

28 aprile 2008Brevi dal mondo, Splinder

Sembrava un po’ così Alemanno oggi quando gli hanno detto che sì, non era uno scherzo, era lui il sindaco della graaande capitale, che aveva ottenuto quello che non era riuscito neppure a Gianfranco Fini. Perché bisogna dargli atto che si è impegnato parecchio, era sempre lì che si agitava, si accalorava, si accartocciava attorno … Leggi tutto

Non si finisce mai di soffrire

20 aprile 2008Brevi dal mondo, Splinder

A proposito di quanto detto qui, dell’analisi del voto e delle grandi verità sull’universo che ci circonda, questa mi pare un’altra analisi assai condivisibile. Poi giuro che la smetto (e torno a parlare di cose serie). Per questo una lezione da trarre è che per intercettare i voti dei cosiddetti ceti moderati non bisogna diventare … Leggi tutto

Almeno credo

18 aprile 2008Blogghismi, Brevi dal mondo, Splinder

Come dice lui, l’analisi del voto è una cosa seria, ragione per cui non ne troverete traccia da queste parti. Devo dire, però, che la più acuta ed esaustiva descrizione dello stato della sinistra, dell’elettore di sinistra in genere, mi si è palesata lunedì sera in un pub vicino casa, quando assieme a un gruppo … Leggi tutto

Io lo so che non sono solo anche quando sono solo

16 aprile 2008Brevi dal mondo, Splinder

Ora non è che io voglia proprio infierire, ma non è colpa mia se in queste ore non riesco a pensare ad altro che al velociraptor radiattivo. E’ che le similitudini sono parecchie. Perché anche quando sembri ragionevole – financo coraggioso – preferire al passo sbilenco dell’armata brancaleone lo sprint in solitaria, quella dell’individualismo spaccone … Leggi tutto

Waiting for Godot

14 aprile 2008Brevi dal mondo, Splinder

E’ inutile che facciamo finta di niente, anche i più distaccati tra noi stanno aspettando i risultati delle elezioni.  E poi aspetteremo i risultati dei risultati, e poi i risultati del viminale e così via fino all’infinito. Forse. (Qui intanto si aprono computer, si installano ram. Mentre le colleghe correggono le bozze delle rivista. Siamo … Leggi tutto